visitatori online
Louvre di Parigi
Annunciazione

Rgier van der Weyden: Annunciazione

Annunciazione: 1432-1435 ca
Tipologia: Dipinto, Olio su tavola
Misure: 86 x 93 cm
Nelle collezioni dal 1799
Locazione: Louvre

Pannello centrale di un trittico i cui sportelli laterali si trovano nella Pinacoteca di Torino, Ŕ considerato un proodotto giovanile del grande artista fiammmingo, che dispiega tutto il proprio piglio analitico nell'articolata architettura; questa fa da cornice alle vaghe figure dell'angelo e della Vergine, raccolte in astratto isolamento, avvolte in un vestiario prezioso e siglate da una sottile eleganza di matrice ancora gotica. La scena si svolge nella stanza di Maria, secondo una formula destinata ad avere un grande successo nella pittura nordica del XV secolo. L'inserimento in un contesto familiare permette all'artista di usare gli oggetti in funzione di simboli. La luce che penetra dalla finestra all'estrema destra, di ascendenza eyckiana, si espande dolcemente sulle pareti e sui tendaggi ed emana bagliori improvvisi, rivelatori di dettagli preziosi e citazioni colte nell'arredo, come i piccoli leoni scolpiti sulla panca davanti al camino, che rinviano al trono di Salomone, al quale nel Medioevo veniva assimilata Maria, la cui purezza Ŕ simboleggiata dalla brocca e dal catino. L'abbondanza di allusioni misticogiose non impedisce tuttavia allo spettatore di calarsi in una realtÓ pienamente umana e quotidiana, che supera dogmi e iconografie, nella quale si esprime il sentimento di partecipazione religiosa sempre presente nell'opera di van der Weyden.

[testo2]