visitatori online
Louvre di Parigi
La nave dei folli

Hieronymus Bosch: La nave dei folli

La nave dei folli: 1490-1500
Tipologia: Dipinto, Olio su tavola
Misure: 58 x 33 cm
Nelle collezioni dal 1918 (donazione)
Locazione: Louvre

La fantasia e la libertà creativa di Hieronymus Bosch sono senza precedenti nella tradizione olandese, così come il suo umorismo sardonico e la sua sferzante capacità di giudizio, che non hanno quasi uguali nella storia dell'arte del suo tempo. Le sue insolite composizioni, popolate di personaggi ghignanti, non hanno ancora svelato tutti i propri segreti, ma il loro scopo principale sembra essere stato la denuncia del disordine morale dell'umanità. Nei suoi quadri l'umanità è tentata e soccombe a trasgressioni di vario tipo, che vengono a loro volta punite in diversi modi. In questo dipinto, una singolare nave porta un carico di cui fanno parte due suoore e un frate, che cedono allegramente alla ghiottoneria e alla lussuria. Il vascello, senza pilota, è stipato di esemplari umani corrotti e avidi. L'albero maestro è l'albero della cuccagna e alcuni nuotatori cercano di salire a bordo. La nave dei folli si ispira probabilmente al libro con lo stesso titolo scritto dall'umanista alsaziano Sebastian Brant, che fu pubblicato nel 1494 e riscosse un grande successo.