visitatori online
Louvre di Parigi
Schiavo morente

Michelangelo: Schiavo morente

Schiavo morente: 1513-1515
Tipologia: Statua, Marmo
Misure: Altezza 209 cm
Nelle collezioni dal 1794
Locazione: Louvre

I due Prigioni di Michelangelo, lo Schiavo morente e lo Schiavo ribelle, sono tra le statue più celebri del Louvre. Furono scolpite per il basamento del mausoleo di papa Giulio II, un progetto più volte interrotto e sottoposto a riduzioni dai committenti, la cui attuazione tormentò Michelangelo per quattro decenni. Sono state messe in relazione con la seconda versione della tomba (1513), dalla quale furono eliminate quando, nel 1524, si optò per un altro, definitivo progetto. Nel 1542 Michelangelo le donò a Roberto Strozzi, in cambio dell'accoglienza che questi gli aveva dato durante una malattia. Passate in Francia mentre l'artista era ancora in vita, furono collocate nel castello del connestabile di Montmorency a Écouen e in quello di Richelieu a Poitou. Sequestrate nel 1793, quando la vedova dell'ultimo dei marescialli Richelieu le aveva poste in vendita, divennero proprietà dello stato francese. Testimoniano l'impegno straordinario, titanico, intellettuale e fisico dell'artista nello sforzo di 'cavare' il nudo virile dal marmo grezzo.